logo

Azienda

      1. L’ARGILLA: L’argilla, insieme con l’acqua, è l’elemento base del Cotto. Le principali CAVE DI ARGILLA si trovano nei pressi dei corsi d’acqua o in zone collinari dove è più facile che gli agenti atmosferici, come acqua, vento, sole, riescano ad erodere le rocce. L’argilla è un sedimento contenente quantità variabili di vari elementi minerali (potassio, ferro, magnesio) che ne caratterizzano anche la colorazione, infatti da cruda essa può apparire rossa, bianca o grigia.Successivamente alla fase di cottura, nel nostro caso per le piastrelle in cotto fatto a mano, l’argilla assume una colorazione dal rosso al rosa a seconda della concentrazione di ossido di ferro presente. Un altro colore tipico dell’argilla è il Giallo Paglierino dovuto dall’alta concentrazione di componenti calcarei presenti. 

     2CENNI STORICI: Proprio per la sua enorme duttilità, l’argilla è da sempre stata utilizzata dall’uomo per forgiare gli strumenti/utensili necessari per la propria sopravvivenza. Addirittura i reperti più antichi scoperti fanno risalire l’utilizzo dell’argilla già nel 7.000 a.C.. Successivamente l’utilizzo del cotto si è spostato all’ambito dell’edilizia a partire dalle famose Torri Babilonesi “ZIGGURAT”, perfezionandosi poi attraverso le arti e mestieri degli Egizi, dei Greci, degli Etruschi fino agli Italici ed ai Romani. Parliamo ancora dell’utilizzo della Terracotta per la produzione di rudimentali mattoni usati per la costruzione dei primi edifici. È dal periodo gotico che lo studio e l’utilizzo dell’argilla va sempre più perfezionandosi fino all’abbinamento con la pietra per la costruzione delle cattedrali. Con la Rivoluzione Industriale la richiesta del cotto diventa esponenziale visto che viene ritenuto l’unico elemento edile utile per la costruzione, il rivestimento e la pavimentazione delle fabbriche. Ad oggi, con l’introduzione della Bioarchitettura, il cotto ha rispolverato la sua originalità e specificità in quanto è da ritenersi sicuramente l’unico prodotto veramente BIOLOGICO in quanto composto unicamente da acqua, terra e fuoco.